Energizziamoci.

Claudio Zabaglioni
AUTORE: Ferim

Annunci

Un omaggi a un grande che se ne va.

 

AUTORI: Ferim/Guglielmino

Angeli e ali.


AUTORI: Guglielmino/Benincasa/Bianchi

Mi sento bene.

 

AUTORE: Andrea Guglielmino

Piani di battaglia per gli Oscar.

Black Panzer
AUTORI: Guglielmino/Cardarelli

Born to raise hell.

Perlman Harbour
AUTORI: Guglielmino/Badino

La verdura esiste in questo dojo?


AUTORI: Ferim/Guglielmino

 

Più bohemian di così si muore.

Dolce Ramì
AUTORI: Ferim/Cardarelli

Soon found out I was losing my mind.


AUTORI: Ferim/Guglielmino

Spiezzatevi in due dalle risate.


AUTORI: Guglielmino/Borg

Trading Planets.

Una poltrona per Dune
AUTORI: Ferim/Badino

E Buon Natale a tutti voi!

Cor vischio o senza?
AUTORI: Guglielmino/Menard

Il bello del brutto del Natale.

Eva GreenchAUTORI: Ferim/Guglielmino

Mi costa una fortuna.

Amici come Prime
AUTORI: Guglielmino/Borg

Maestri del brivido.

La finestrella sul cortile
AUTORI: Guglielmino/Badino

Dashing through the snow.

Jigen Bells
AUTORI: Ferim/Iannuzzi

Kinskischiando.

Santa Klaus
AUTORI: Guglielmino/Casali/Calocero

Ragali splendenti.

oro, incenso e Milla
AUTORE: Ferim

Non è proprio fame, è più rumore di ossa spezzate.

Ferrero Rorschach
AUTORI: Guglielmino/Benincasa

And a happy new year.

I wish you a Mary Poppins
AUTORI: Guglielmino/Ciaccio

Green Velvet.

David Grinch
AUTORI: Guglielmino/Borg

Blanchett Natal.

A Christmas Carol
AUTORI: Guglielmino/Calocero

Sellerone e vichingone.

Hela Weber
AUTORI: Ferim/Badino

E il naufragar m’è dolce.

Laetitia Castaway
AUTORE: Andrea Guglielmino

Leoni da palco.

A Scar is born
AUTORI: Ferim/Grossi

Di solito non elucubriamo sulle vendicazzate. Il nostro è il regno della sintesi e della battuta bruciante. Se la capite bene se no peggio per voi. Stavolta è stato diverso. C’è voluto un po’ per elaborare il lutto e un omaggio che fosse giustamente spiritoso ma anche rispettoso della perdita che tutti coloro che vivono di cultura pop hanno dovuto affrontare.

Con questa omaggiamo ‘smiling Stan’, sappiamo che come recita il titolo resterà sempre con noi. Il logo vendicazzaro, di solito ingombrante per esigenze di visibilità, si fa un piccolo badge indossato proprio da zio Stan, significa idealmente ‘Gabba Gabba we accept you’. Lo sentiamo come uno di noi. Sorridente, amabile chiacchierone che ama giocare con la fantasia, e del resto il nostro logo è sempre stato palesemente ispirato ai classici ‘strilli’ sulle copertine dei fumetti Marvel, così come il nome del nostro progetto, che richiama l’epico grido di battaglia degli Avengers (che per noi restano ‘i Vendicatori’, come li chiamavamo all’epoca dei fumetti Corno).

Ci mancherà, ma non troppo. Perché, appunto, resterà sempre ‘by me’.

Vendicazzari, Uniti!!!

Stan by Me
AUTORE: Andrea Guglielmino

In vino veritas.

Il re beone
AUTORE: Andrea Guglielmino

Videogiochi da sballo.

Ralph Spaccia Tutto
AUTORI: Guglielmino/Borg

Veri eroi.

L'Arrowtino

AUTORI: Guglielmino/Ariete

Rete!

Ralph SpaccaTotti
AUTORI: Ferim/Mobilia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: